Cinque consigli per scegliere le mete di viaggio

Per scegliere le mete di viaggio ideali consiglio l’utilizzo di motori di ricerca per scegliere l’albergo nella città che preferite; vi assicureranno la tariffa più vantaggiosa e con i criteri di ricerca preferiti (come la vicinanza ai centri storici oppure con il tipo di pensione preferito).

Come secondo punto, per i viaggi che includono spostamenti aerei all’estero consiglio vivamente di utilizzare comparatori di prezzi di tutte le compagnie aeree che vi mostrano anche i periodi in cui si possono avere le tariffe migliori. È sempre meglio scegliere voli senza scali, qualora sia possibile, per abbreviare il viaggio, diminuire i costi ed evitare trafile burocratiche negli aeroporti. Oltretutto, questi servizi non aggiungeranno alcun sovraprezzo per il servizio prestato.

Informatevi poi sulle precauzioni di sicurezza per la città prescelta. Se ad esempio andate in un country village ci saranno meno “pericoli”. Se optate per una grande città è sempre meglio essere informati su come prevenire i furti, sui comportamenti da tenere per non offendere la popolazione locale e le persone o i luoghi da evitare per non incappare in spiacevoli inconvenienti.

Controllate, nel limite del possibile, se la stagione è idonea al tipo di vacanza che volete affrontare. Per esempio il Messico, meta turistica molto preferita per i viaggi di nozze, è sconsigliabile da giugno fino alla fine di ottobre poiché quello è il periodo degli uragani e tutto il golfo del Messico è soggetto a rischio perturbazioni.

Infine controllate sempre i documenti necessari per il viaggio. Mettetevi avanti di tre o quattro mesi per il passaporto perché ci potrebbero volere anche sei settimane prima del suo arrivo. Oltretutto per alcune mete, come la Russia o la Cina è necessario un visto rilasciato dall’ambasciata italiana e approvato dal paese in cui siete destinati. Sarebbe meglio mettersi avanti di almeno un mese e mezzo per il visto poiché se si arriva a farlo 20 giorni prima della partenza c’è il rischio di un sovraprezzo per il servizio di urgenza di approvazione del visto.

Per il resto auguriamo a tutti una buona vacanza!