Capodimonte Bolsena: dove si trova, come arrivare e cosa vedere

Capodimonte è un piccolo comune di soli 1600 abitanti circa, situato nella provincia di Viterbo (Lazio) in una posizione strategica su un promontorio del lago di Bolsena, infatti proprio per questo è definito da alcuni come la “gemma del lago”.

Per via delle ridotte dimensioni, Capodimonte è la meta ideale se sei alla ricerca di un luogo suggestivo ed incantevole da visitare durante il fine settimana, rilassandoti a contatto con la natura e le bellezze tipiche del posto.

Come arrivare: i collegamenti

Per quanto riguarda i collegamenti, gli aeroporti più vicini al comune di Capodimonte sono quelli di Roma Ciampino (138 km), Roma Fiumicino (130 km) e Perugia “San Francesco d’Assisi” (112 km). 

In alternativa, è possibile raggiungere la destinazione in automobile percorrendo l’autostrada A1 ed il percorso è il seguente:

  • Autostrada A1, uscita Orte
  • Prendi la Superstrada per Viterbo ed esci per Siena
  • Prendi la SS Cassia per circa 4 km e poi l’uscita a sinistra per Capodimonte
  • Percorri 20 km circa e poi esci per Capodimonte.

Inoltre, Capodimonte è collegato a Viterbo con un pratico bus appartenente alla compagnia Cotral.

Cosa vedere a Capodimonte

Quando si giunge a Capodimonte, lo sguardo viene immediatamente rapito dal paesaggio naturale e mozzafiato che questo paese offre. Quindi, la prima cosa da fare è un giro sul suggestivo lungolago, riparato dal caldo eccessivo grazie agli alberi che lo costeggiano per tutta la sua lunghezza.

Una caratteristica del lago Bolsena è quella di essere tra i pochi laghi, così grandi, completamente balneabili. Infatti, a Capodimonte è presente una lunga spiaggia di sabbia vulcanica, sulla quale fermarsi a prendere il sole, a nuotare o semplicemente a rilassarsi in riva al lago.

Pur essendo un piccolo paese, Capodimonte possiede un centro storico, molto apprezzato dai visitatori, a cui apice c’è la Rocca Farnese, una mole ottagonale edificata dai Farnese nel 1365, su una precedente costruzione dei Signori di Bisenzio.

Numerosi sono i Papi che qui hanno soggiornato e numerosi sono i racconti e le leggende che la vedono protagonista. Paesaggisticamente la Rocca domina completamente Capodimonte ed il lago di Bolsena, offrendo una veduta unica.

Adesso la Rocca è di proprietà privata ma viene aperta ai visitatori, di tanto in tanto. Giungendo in piazza della Rocca è possibile ammirare “La Porticella”, che in passato rappresentava una delle due porte di ingresso alla attuale piazza, appunto.

Infine, una visita è d’obbligo anche al porto turistico del paese dal quale partono traghetti turistici che consentono di fare dei giri nel lago o circumnavigare la vicina isola Bisentina. L’isola Bisentina è una delle due isole del lago di Bolsena ed appartiene al territorio comunale di Capodimonte, da cui dista circa 3 km.

È impossibile non restare affascinati dalla rigogliosa ed incontaminata natura del luogo e dalle piccole e sparse chiese e cappelle che ornano questa piccola isola che, non a caso è stata spesso oggetto di riprese televisive.

Purtroppo non è possibile visitare a piedi l’isola Bisentina, poiché si tratta di una proprietà privata appartenente alla famiglia Rovati, che 2018 l’ha resa accessibile ai visitatori, in occasione delle giornate FAI di primavera.