Unghia spezzata: cause più comuni e rimedi migliori

Nel corso degli ultimi anni le unghie hanno assunto un aspetto particolarmente importante, soprattutto dal punto di vista femminile e dell’avanzare della nail art. Le unghie rappresentano un vero e proprio biglietto da visita, sia in ambito professionale che sociale, trattandosi di una delle parti più esposte del corpo. La struttura delle unghie si compone in maggior parte di cheratina e sali minerali, indispensabili per il mantenimento della loro salute.

Perché le unghie si spezzano?

Le unghie si dimostrano allo stesso tempo resistenti ma soggette a improvvise rotture. Tra le cause principali di rottura si trova la cattiva abitudine di mangiarsi le unghie, denominata onicofagia, un disturbo in grado di colpire sia gli adulti che i bambini per differenti ragioni come lo stress psicofisico e l’agitazione. In questo caso la struttura delle unghie può subire malformazioni e un indebolimento, ma anche infiammazioni pericolose.

Le unghie possono spezzarsi anche per le continue disattenzioni a riguardo della corretta rimozione della cuticola. Capita spesso di strapparle con i denti o di rimuoverle per mezzo del tagliaunghie senza prestare la dovuta cura e attenzione, andando a compromettere la salute delle unghie stesse. Anche staccare lo smalto rovinato può compromettere la salute delle unghie, andando ad intaccare la struttura superficiale protettiva.

La maggior parte delle donne tende inoltre a limare le unghie. Questa abitudine di bellezza risulta pericolosa dal punto di vista della proliferazione di funghi e batteri. Limare le unghie indebolisce la loro struttura e provoca un aumento del rischio di rottura. Anche i prodotti chimici possono rovinare lo stato delle unghie, soprattutto in assenza di guanti e adeguate protezioni durante le mansioni casalinghe e professionali.

Le unghie applicate in gel devono essere rimosse correttamente da un professionista per azzerare il rischio di un indebolimento della loro struttura naturale. Come la pelle anche le unghie necessitano di una buona idratazione per rimanere in salute, ed è quindi importante evitare la disidratazione delle unghie impiegando creme protettive.

I migliori rimedi

A quali rimedi affidarsi per evitare unghie che si spezzano? Per rinforzare lo stato delle unghie è necessario assumere comportamenti salutari quotidiani, come l’applicazione di una buona crema idratante. In alternativa alla creme cosmetiche si può utilizzare l’olio Evo in piccole quantità da massaggiare direttamente sulle unghie. Anche il succo di limone sbianca e rinforza la superficie delle unghie, da abbinare anche a olio e bicarbonato. L’idratazione delle unghie passa anche dalla corretta assunzione di acqua per l’organismo.