Natascia Carrisi: chi è, biografia e curiosità

La famiglia Carrisi, purtroppo, non è nuova alle tragedie: dopo la tragica scomparsa, ancora irrisolta, della giovane Ylenia, l’ex-coppia d’oro formata da Albano Carrisi e Romina Power ha dovuto affrontare un altro momento davvero difficile, quando è prematuramente scomparsa Natascia Carrisi, loro nipote adorata.

Biografia

Natascia Carrisi era la figlia di Franco Carrisi, più noto con il nome d’arte Kocis e fratello del celebre Albano. Il cantautore, negli anni Settanta, si ritirò dalla scena musicale e sposò la figlia di un imprenditore locale del paese di origine della famiglia Carrisi, Cellino San Marco. Da quest’ unione nacquero tre figli, Natascia era la primogenita, e poi i fratelli minori Rosita e Marco.

Al contrario della maggior parte della sua famiglia, Natascia non faceva parte del mondo dello spettacolo, ed era una donna buona che i suoi amici, dopo la scomparsa prematura, hanno ricordato così: “Un cuore d’oro, una ragazza pura con l’animo gentile, sempre pronta ad aiutare il prossimo e a dare una parola di conforto”.

Natascia si è spenta nel 2016 dopo una lunga lotta contro una malattia incurabile, e a darne l’annuncio all’epoca fu la zia Romina Power, con uno straziante post su Facebook per salutarla un’ultima volta.

I funerali di Natascia Carrisi si sono svolti il 5 aprile 2016 presso la chiesa di San Marco e Caterina a Cellino San Marco, il paese natale della famiglia di Albano in provincia di Brindisi, e sono state tante le manifestazioni di cordoglio sul web, soprattutto sulla pagina Facebook di Carrisiland, la grande struttura della famiglia a Cellino San Marco, dove la donna era molto conosciuta e amata.

Qualche curiosità sulla famiglia Carrisi

  • Il padre di Natascia, Franco Carrisi, è il fratello di Albano e non molti sanno che anche lui ha intrapreso una carriera nel mondo della musica: il suo nome d’arte è Kocis, e la sua prima apparizione televisiva è stata 1967 nel programma Settevoci, ideato e condotto da Pippo Baudo. Oggi la sua vita è completamente cambiata: dopo essersi ritirato dalle scene si è dedicato all’imprenditoria agricola e immobiliare, e nel 2000 ha aperto un parco naturalistico, tematico e acquatico nella sua tenuta Curti Petrizzi Landia, oggi conosciuto da tutti come Carrisiland.
  • La passione per la terra e per le imprese agricole, nei Carrisi, è di famiglia: anche Albano, infatti, si è dedicato al mondo dell’agricoltura e ha aperto l’Azienda Vinicola Al Bano. Il cantante ha avviato quest’attività in onore del padre e di una promessa che gli fece da ragazzo, e oggi le Cantine di Al Bano Carrisi sono diventate un vero successo: la produzione vanta la linea di vini bianchi chiamati appunto Don Carmelo in onore del papà, ma anche altre dieci linee di vino ricavati da vigneti tra i 40 e 75 anni, grappa, spumante e un ottimo olio d’oliva.
  • Albano e Romina sono stati la coppia d’oro dello spettacolo italiano, e per ben vent’anni di carriera hanno fatto sognare con le canzoni, i film e con la storia d’amore. La loro sembrava una favola, ma tutto si è spezzato quando, tra la fine del 1993 e l’inizio del 1994, la figlia Ylenia scomparve in modo misterioso mentre si trovava a New Orleans, un evento tragico che ancora oggi rimane irrisolto. Il dolore di questa tragedia, e le opinioni divergenti su cosa sia accaduto a Ylenia, hanno portato ad una rottura irreparabile, e così i due hanno divorziato ufficialmente nel 2012, dopo 29 anni di matrimonio.