Sorelle Giussani: ecco chi erano le autrici di Diabolik

Diabolik ha appassionato generazioni di giovani e meno giovani con le sue avventure e con i suoi fumetti amatissimi a livello mondiale. Ma chi erano le sorelle Giussani, ovvero le autrici che hanno ideato questo fortunato personaggio? Si tratta di due fumettiste dalla bravura innegabile che, dopo la nascita proprio di Diabolik, gli hanno dedicato la vita intera.

A queste due sorelle va il merito di aver creato il primo esempio di fumetto nero italiano lanciando un vero e proprio genere che, dagli anni Sessanta in avanti, prese sempre più piede. Conosciamole più da vicino dando uno sguardo più approfondito a quella che è stata la loro realtà professionale e al successo portato dal fenomeno (è proprio il caso di dirlo!) Diabolik.

Le sorelle Giussani: la biografia

Le sorelle Giussani si chiamavano Angela e Luciana. Entrambe sono nate e vissute a Milano, città in cui sono nate e decedute. In particolare, Angela Giussani, la sorella maggiore, era nata il 10 giugno del 1922. Luciana, invece, era nata sei anni dopo, il 19 aprile 1928. Entrambe le donne sono cresciute con la passione per l’editoria e l’arte dei fumetti al punto da farne la loro professione e la loro ragione di vita. La prima a lanciarsi nelle avventure dei fumetti e a creare il primo fumetto nero italiano è stata Angela Giussani, seguita poco dopo dalla sorella che l’ha affiancata in questo importante progetto.

Angela, la maggiore delle sorelle Giussani, aveva cominciato la sua carriera lavorativa come modella. Dopo il matrimonio con l’editore della Astoria Edizioni, però, si getta a capofitto in questa realtà, iniziando con alcune collane dedicate ai più giovani di cui curava le pubblicazioni. Ben presto si licenziò e con la liquidazione fondò l’Astorina, la sua casa editrice, realizzando così uno dei suoi sogni più grandi. Diabolik non fu il primo personaggio ideato da Angela Giussani. Qualche anno prima del suo debutto, infatti, aveva provato con un altro personaggio (il campione di pugilato Big Ben Bolt) che però non riscosse il successo sperato. Alla fine del 1962, invece, arrivò Diabolik di cui Angela Giussani scrisse l’intera trama e fu da subito un incredibile successo.

L’inizio del sodalizio e il successo

Le sorelle Giussani iniziarono a lavorare insieme a Diabolik dopo 13 uscite del fumetto quando Angela chiamò la sorella a lavorare con lei. Luciana non aveva molta esperienza nel settore (lavorava in un’azienda di aspirapolveri), ma la passione la fece integrare molto bene nel ruolo al punto da sostituire in tutto la sorella quando Angela Giussani morì il 10 febbraio 1987. Nel 1992 lasciò la guida del fumetto Diabolik di cui, però, continuò a scrivere le avventure ancora a lungo (fino al 2000). Nel marzo 2001, infine, morì all’età di 73 anni.

Ad oggi le sorelle Giussani sono ricordate per il grande contributo che hanno dato al settore dei fumetti italiani e non solo. Diabolik, difatti, è stato tradotto in tantissime lingue ed ha appassionato, con gli anni, tanti ragazzi in tutto il mondo. Il fumetto fu così amato che in poco tempo divenne uno tra i fenomeni di costume più importanti del Novecento. Il grande successo è testimoniato anche dalla realizzazione di diverse parodie (prima tra tutte quella di Cattivik) e di diversi film o spot pubblicitari di cui il noto personaggio è diventato protagonista assoluto.

Puoi leggere anche