Investimenti finanziari: ecco come creare una strategia per fare trading

Chiunque non conosca davvero il mondo degli investimenti finanziari, potrebbe pensare che il trading online sia un gioco all’insegna dell’istinto e dell’intuizione. Non a caso, la classica immagine cinematografica di un broker lo vede in preda ad attività frenetiche, che vengono in qualche modo “sbloccate” da un lampo di genio capace di generare fiumi di denaro. In realtà le cose non stanno esattamente così. Certo, gli investitori devono essere in grado di leggere il mercato: di analizzarlo dinamicamente, tenendo conto di tutti quei fattori e quegli input che potrebbero avere una ripercussione sugli asset a cui sono interessati.

Tutte queste informazioni dovrebbero essere acquisite e processate nel minor tempo possibile, in maniera tale da potere orientare al meglio le proprie operazioni: acquistare asset prima che il loro prezzo salga troppo, venderli prima che scenda drasticamente ecc. C’è però anche un’altra faccia della medaglia: anche i trader più esperti infatti lasciano davvero poche operazioni al caso. Anzi, spesso sanno esattamente che tipo di investimenti fare ancora prima di accedere a un broker online. Per acquisire le competenze necessarie per diventare un trader professionista è bene affidarsi ad esperti del settore che sappiano consigliare ed aiutare gli investitori alle prime armi ad avvicinarsi con consapevolezza ai mercati. A questo proposito, il web offre delle valide risorse come, ad esempio, il portale Startborsa.com. Infatti, questo sito dedicato al trading e agli investimenti mette a disposizione contenuti e approfondimenti pensati per aiutare i traders a preparare una strategia finanziaria efficace e vincente. Va però sottolineato come non esistano strategie “giuste” o “sbagliate” in assoluto. Tutto sta infatti nel trovare la strada più adatta alle proprie, personalissime esigenze.

Come creare una strategia finanziaria

Per capire quanto una strategia finanziaria debba essere personalizzata, la si può paragonare a un vestito di sartoria: anche in questo caso infatti non esistono misure giuste o sbagliate, esistono soltanto misure che calzano o no al singolo modello. La strategia finanziaria funziona in un modo non troppo diverso e dunque deve gioco forza partire dalle caratteristiche del singolo trader. Per creare una strategia di trading efficace bisogna dunque innanzitutto partire da se stessi: analizzare con onestà il livello della propria esperienza e il valore del proprio budget. Ma anche tenere conto del tipo di obiettivo che si vuole raggiungere e del tempo che si ha effettivamente a disposizione per stare sul mercato.

Il mix di questi fattori genererà le linee guida di strategie finanziare anche diametralmente opposte. Viene infatti da sé che un trader senza limiti di budget e interessato a ottimizzare i guadagni nel minor tempo possibile, prediligerà investimenti molto diversi da quelli adatti a un investitore con il portafogli meno gonfio e interessato a ottenere un profitto nel medio-lungo periodo. Il primo profilo magari potrebbe optare per la compravendita diretta di materie prime e criptovalute, mentre il secondo potrebbe preferire una diversificazione degli investimenti, ricorrendo a strumenti finanziari ad hoc come i CFD.

Come iniziare a fare trading

Una volta sviluppata la propria strategia finanziaria, non resta che iscriversi a un broker per iniziare a fare trading online. I broker sono delle piattaforme che svolgono il ruolo di intermediario finanziario e che permettono di accedere a un numero specifico di mercati e di asset. I broker dunque non sono tutti uguali e non soltanto perché caratterizzati da offerte differenti.

Le piattaforme infatti si possono distinguere anche sulla base di condizioni d’uso e/o di modalità operative. Quando si parla di condizioni d’uso si fa riferimento alla possibilità di versare o meno commissioni a seguito degli investimenti, o di iniziare a fare trading online partendo da un deposito minimo più o meno elevato. Quando si parla di modalità operative si fa invece riferimento a modalità di trading vere e proprie: si pensi, in tal senso, al “Conto Demo”, che permette di fare esperienza senza rischiare di perdere denaro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Puoi leggere anche