Doppie punte: come vengono? consigli e rimedi

I capelli sono una parte importantissima nella bellezza delle persone, sia uomini e donne.

Ogni epoca ha una sua capigliatura che spesso contraddistingue le mode e anche le rivoluzioni. Per questo troviamo anche diversi tagli che hanno caratterizzato gli anni del passato.

I capelli hanno comunque bisogno di una buona cura, perché soffrono di doppie punte. Un problema che colpisce soprattutto le donne.

Cosa sono le doppie punte? Parliamo di una lesione che avviene all’estremità esterna del capello. Praticamente la superficie si va a sfaldare, fino a dividersi a due punte. Oltre a questo è facile notare anche delle lesioni.

Il capello potrebbe avere uno strappo, che si palesa come un piccolo “puntino” sulla sua lunghezza, sempre nella parte finale. Si tira il capello ed ecco che si stacca il pezzettino che è collegato al “puntino”. Anche quello è un problema di doppie punte.

Cause della comparsa delle doppie punte

Come mai le donne sono soggette ad avere le doppie punte? Parte della colpa è data dagli estrogeni e anche da una maggiore lunghezza dei capelli. Infatti gli uomini ne soffrono di meno, ma comunque ne possono soffrire.

La causa principale è data da un fattore ereditario. Le donne che hanno capelli lisci e sottili, sono anche coloro che hanno una struttura del capello facile da sfaldare.

Oltre a questo ci sono problemi dati da:

  • Scarso nutrimento del capello
  • Uso eccessivo di piastre e asciugacapelli
  • Esposizione al Sole o a lampade abbronzanti
  • Cloro in piscina
  • Spazzole dalle setole dure

I capelli non sono solo peli più lunghi, hanno una struttura interna che è composta da cheratina. Come tale deve essere nutrito, curato e non “stressato”, altrimenti la presenza di doppie punte sarà una realtà da cui difendersi.

Prevenzione

La prevenzione è sempre la miglior arma per difendersi dalle doppie punte.

Si devono comunque usare dei prodotti che mantengono un PH neutro del capello. Evitare di avere capelli sempre legati oppure indossare cappelli che comunque lo indeboliscono. Cerchiamo di non lavare i capelli una volta ogni tre giorni e di spazzolarli con dei pettini a setole morbide.

Sono utilissimi anche gli impacchi che permettono di non far sfaldare la sua superficie.

Rimedi per “curare” le doppie punte

L’unico rimedio per eliminare le doppie punte è quella di tagliarle via.

Ogni 6 settimane è bene sfoltire le doppie punti in modo da eliminare i problemi di una crescita anomala del capello. Per impedire poi la ricomparsa ci sono dei prodotti a base di minerali e vitamine che prevengono e curare le micro lesioni.

Potete poi usare di impacchi a base di uovo, limone e argilla, da applicare sulle doppie punte per 5 minuti. Risciacquare e vedere i risultati.

Meglio sempre rispettare le dosi e i lavaggi consigliati in questi prodotti in modo da non esagerare e quindi provocare l’effetto contrario.