Quante calorie si bruciano correndo?

Se state pensando di perdere peso avvicinandovi al mondo della corsa ci sono alcune cose che dovreste tenere sempre in considerazione. Quante calorie si bruciano effettivamente e quanto conviene correre? Un ottimo esercizio per perdere peso consiste nel percorrere modiche distanze a passa sostenuto, incrementando anche in questo caso un buon dispendi di calorie. Le calorie bruciate con la corsa variano da persona a persona, a seconda della distanza percorsa e dall’intensità della stessa compresi i periodi di recupero e gli intervalli. La risposta non si dimostra quindi univoca ma influenzata da una serie di fattori che andiamo di seguito a spiegare nel dettaglio.

Come calcolare le calorie

Per andare a stabilire con precisione quante calorie si bruciano grazie alla corsa è fondamentale prendere in analisi il proprio peso corporeo, la velocità mantenuta durante l’attività fisica e la lunghezza del percorso. Una persona che pesa circa 50 kg, sotto una percorrenza pari a 1 chilometro, può arrivare a bruciare fino a 45 calorie. Una persona di 100 kg fino a 90 calorie, mentre una persona di circa 75 kg fino a 70 calorie, mentre una persona di 125 kg può consumare fino a 115 calorie in un chilometro di corsa.

Questa tipologia di calcoli tiene conto del valore equivalente metabolico in rapporto ad una specifica attività. Per una perdita di peso costante, sfruttando l’attività fisica della corsa, si dovrà tenere conto dell differenza tra le calorie assunte e quelle effettivamente bruciate giornalmente, seguendo un’alimentazione ipocalorica corretta. Per perdere peso si devono bruciare più calorie di quelle introdotte, optando per un allenamento come la corsa, oppure un’attività maggiormente blanda come la camminata a ritmo sostenuto.

Come incrementare la perdita di peso

Vi state domandano se esiste un modo per incrementare la perdita di peso correndo? La risposta è positiva e si basa fondamentalmente su uno schema di allenamento potenziato. Il mio consiglio è quello di affidarvi all’esperienza di un personal trainer, ma in caso contrario si potranno alternare velocità fisse a 6 km/h per circa 10 minuti, un giro pari alla stessa percorrenza camminando per il recupero.

Per aumentare il consumo delle calorie del 30% potrete prendere in considerazione l’idea di correre sulla spiaggia, aumentando il grado di intensità di sforzo. Riducendo inoltre circa 500 calorie dalla propria dieta alimentare si potranno arrivare a bruciare fino a 3.500 calorie settimanali soltanto grazie alla corsa. Il consiglio migliore rimane quello di allenarvi almeno 2/3 volte la settimana, cercando di non perdere la costanza e il ritmo, alternando intensità fisica cardio a momenti di intervallo e recupero.