Ottavia Busia: chi è, biografia e curiosità

Ottavia Busia, in Bourdain è la vedova di Antony Bourdain, conosciuto come uno dei più famosi chef che viaggiano per conoscere nuovi sapori in ogni parte del mondo. Sono stati sposati solo per nove anni e lei è una professionista di arti marziali che proviene dalla Sardegna. A quanto pare Anthony Bourdain andava pazzo per le donne italiane: dopo la separazione da Ottavia ha avuto una relazione aperta con Asia argento, prima di compiere il suicidio 1 anno fa, il giorno 8 giugno del 2018. Ma sappiamo in realtà chi è Ottavia Busia. Poco si conosce di lei e della sua vita.

Chi è Ottavia?

Ottavia Busia nasce l’11 luglio 1965 e attualmente ha 53 anni. È conosciuta soprattutto per essere stata la seconda moglie di Anthony Bourdain (dal 2007 al 2016) uno chef americano molto popolare che morì suicida per impiccagione del 2018. Di lei si sa solamente che ha origini sarde e ha lavorato in numerosi ristoranti prima di scegliere la sua carriera come coach di arti marziali, specialmente il Ju Jitsu, che dopo la gravidanza aiutò la donna a tirare via i chili acquistati. Con Anthony ha avuto Ariane che adesso ha 11 anni. Ottavia fece il suo particolare ingresso negli Stati Uniti grazie un viaggio con una band rock irlandese che la guidò ad esplorare il suolo americano. Per mantenersi cominciò a lavorare nei ristoranti, dopo essersi trasferita a New York nel 2000; occupando diverse mansioni in ristorante come Cafè des Artistes, Orsay, il ristorante giapponese Geisha e quello italiano chiamato Serafina. Nel 2006 conduce Anthony Bourdain durante un periodo in cui occupava la mansione di manager di un ristorante dove lui era chef. La coppia si separa nel 2016 ma il divorzio non viene finalizzato, anche se i due rimangono in ottimi rapporti proprio per il bene della famiglia. Anthony cerca subito conforto tra le braccia dell’attrice Asia Argento durante uno degli episodi, ambientato nella città di Roma, di Parts Unknown, un programma di cucina e viaggio.

Curiosità

Nel 2007 entrata a far parte del cast di “Sapori e dissapori”, un film che vedeva come protagonisti Catherine Zeta Jones e Aaron Eckhart, un ruolo che le fruttò 28 milioni di dollari per qualche scena. Il titolo di codesto film tradotto in inglese è No Reservations, da cui riprende anche il programma culinario di Bourdain al quale la ex moglie ha partecipato varie volte. Dopo due giorni dal suicidio dell’ex-marito chef Ottavia rompe il silenzio pubblicando una foto della figlia Ariane, che ha cantato ad un concerto per il padre, con indosso gli stivali regalati da lui stesso.