Nadia Cassini: chi è, biografia e filmografia dell’attrice

Nadia Cassini, all’anagrafe Gianna Lou Muller, nasce a Woodstock il 2 gennaio del 1949. La sua è una famiglia d’origine mista: papà tedesco e mamma italiana, entrambi attori. Respira quindi, sin da subito, un’aria frizzante e vivace, tanto che è diventato famoso il racconto della sua nascita in tournée che lei stessa ha sempre amato narrare a stampa e amici.

Chi è e di cosa si occupa Nadia Cassini?

Nadia Cassini da sempre ha desiderato diventare un’artista: il suo desiderio era quello di far parte del mondo dello spettacolo e ha fatto di tutto per poter realizzare questo sogno. E’ stata una ragazza dall’animo mosso da un fermento particolare, si ricordano addirittura i suoi episodi di fuga da casa per poter rincorrere questo desiderio. 

Prima pittrice, poi danzatrice, modella sia per book fotografici, giornali che per le passerelle fino a quando non prende la decisione di sposare il conte Igor Cassini per trasferirsi a Roma e prendere parte alla House of Cassini a cui aveva dato vita proprio suo marito, da cui ha poi divorziato nel 1971.

I suoi esordi cinematografici

Non è stato quindi sempre il cinema il principale sfogo creativo di Nadia Cassini, ma lo è diventato nel 1970 quando ha preso parte al film Il divorzio con un piccolo ruolo che le ha permesso di entrare in contatto con attori del calibro di Vittorio Gasmann, protagonista del film. 

Sempre risalente al 1970 è la partecipazione della Cassini al film Il dio serpente, diretto da Pietro Vivarelli. Certamente non uno dei più grandi film della storia cinematografica di Nadia Cassini, e della cinematografia in generale, ma senza dubbio una palestra che è servita ad alimentare, se possibile, il fuoco artistico che ha sempre alimentato l’anima di questa artista.

Il successo cinematografico

Nadia Cassini è diventata famosa per essere una delle icone della commedia sexy degli anni 70-80. Una figura conturbante, sensuale e un corpo che ha fatto sognare non poche generazioni, le sono valsi un titolo che ha sempre vestito con un certo vanto.

E’ nel 1979 che si consacra il suo ruolo di attrice sexy grazie al film L’insegnante balla… con tutta la classe, seguito poi da altre pellicole che l’hanno resa famosa a livello internazionale come il lato B più bello del mondo.

Dopo una serie di film appartenenti al filone comico-erotico, Nadia Cassini ha iniziato a vedere la sua carriera accartocciarsi su se stessa a causa un po’ del suo carattere particolarmente fumantino e un po’ perché non aveva grandi doti espressive di recitazione in italiano. Il suo ultimo film risale infatti al 1982.

Nadia Cassini: la filmografia completa

  • Il divorzio, 1970;
  • Il dio serpente, 1970;
  • Mazzabubù… Quante corna stanno quaggiù?, 1971;
  • Quando gli uomini armarono la clava e… con le donne fecero din don, 1971;
  • Colpiscono senza pietà (Pulp), 1972;
  • Ecco lingua d’argento, 1976;
  • Spogliamoci così, senza pudor…, 1976;
  • Io tigro, tu tigri, egli tigra, 1978;
  • Scontri stellari oltre la terza dimensione, 1978;
  • L’insegnante balla… con tutta la classe, 1979;
  • Io zombo, tu zombi, lei zomba, 1979;
  • L’infermiera nella corsia dei militari, 1979;
  • La dottoressa ci sta col colonnello, 1980;
  • Miracoloni, 1981;
  • Tutta da scoprire, 1981;
  • L’assistente sociale tutto pepe…, 1981;
  • Giovani, belle… probabilmente ricche, 1982.