Massimiliano Cristiano: biografia e curiosità sull’ex marito di Roberta Bruzzone

Una delle vicende che ha più fatto parlare il mondo del gossip, negli ultimi anni, è stato il matrimonio tra Roberta Bruzzone, signora del crime televisivo, e Massimiliano Cristiano, che è stato suo marito dal 2011 al 2015.

Anzi, più del matrimonio – che è stato comunque piuttosto singolare – è stato il divorzio tra i due a far parlare, e una volta tanto non per battaglie legali e accuse reciproche, ma per il clima più che amichevole in cui è avvenuto. Andiamo a scoprire di più su Massimiliano Cristiano, la sua ex moglie e la loro interessante relazione.

 Biografia e curiosità su Massimiliano Cristiano

Non si sa molto di Massimiliano Cristiano, se non che è stato sposato per circa cinque anni con Roberta Bruzzone, una delle criminologhe più celebri della tv italiana.

I due si sono sposati nel 2011 presso Palazzo Tursi a Genova – Roberta è orgogliosamente ligure, di Finale Ligure per la precisione – e hanno scelto di raggiungere il luogo della cerimonia omaggiando una delle passioni che più li ha legati, ovvero le moto: sia la sposa che lo sposo, infatti sono arrivati a bordo di due splendide Ducati Diavel nere e rosse, un vero tributo al loro animo da centauri amanti dei motori.

Arriva nel 2015 la notizia che l’amore tra Massimiliano e Roberta è finito, e arriva proprio dai due, che si fanno fotografare a tavola insieme, brindando dopo aver firmato i documenti del divorzio. Uno scatto singolare che ha fatto il giro delle testate di gossip, e che la bella criminologa ha spiegato così: «Stiamo brindando al nostro divorzio appena definito… con rispetto ed amicizia… le nostre strade si sono divise ma resta un grande affetto per il percorso che abbiamo fatto insieme… auguro a Massimiliano un futuro di gioia e serenità».

E poi prosegue: «Chiudere una storia importante in maniera civile si può… senza finire nel sangue o in tribunale… con buona pace di chi non riesce a guardare oltre i propri meschini egoismi e vive di vendetta… o, peggio, di ossessivo ed inestinguibile senso del possesso… una scelta di questo tipo porta con sé anche molta sofferenza… ma tutto ciò non deve necessariamente tirare fuori il peggio del peggio.».

Chi è Roberta Bruzzone

Se su Massimiliano Cristiano non si sa praticamente nulla, tutto cambia quando parliamo di Roberta Bruzzone, che si è fatta conoscere dal grande pubblico come la più celebre criminologa della televisione.

Roberta si è laureata in Psicologia Clinica presso l’Universita’ degli Studi di Torino, approfondendo la materia con una tesi in ambito criminologico, e negli anni si è messa in luce come conduttrice, autrice di libri e ospite in programmi televisivi, oltre che come docente universitaria con incarichi a contratto.

Dopo essere stata consulente per famosi casi di cronaca nera – ha lavorato, per esempio, alla strage di Erba – Roberta si mette in luce durante le indagini relative al delitto di Avetrana: viene infatti assegnata a Michele Misseri come consulente della difesa, e in seguito diventa testimone contro l’accusato, perché l’uomo durante un colloquio con lei aveva accusato la figlia Sabrina dell’omicidio.

Da qui in poi viene chiamata spesso in tv come opinionista (dal 2017 è fissa nel programma Ballando con le Stelle) ed esperta criminologa, e inoltre scrive e conduce il programma La Scena del Crimine per Teleroma 56, e conduce Donne mortali per tre edizioni su Real Time.

Dopo il divorzio da Massimiliano Cristiano, Roberta ha vissuto un vero e proprio colpo di fulmine con Massimo Marino, un funzionario della Polizia di Stato con cui si è sposata sulla spiaggia di Fregene nel 2017.