Legumi: quali sono, come si utilizzano, calorie e benefici

Da bambini ci viene insegnato che i legumi, le verdure e la frutta sono assolutamente alimenti utili da assumere.

Tuttavia il sapore alle volte piace e alle volte no, ma ci sono anche dei metodi di cucinare i legumi che aiutano a valorizzare il sapore.

Quali sono i legumi che possiamo mangiare e che sono facili da cucinare? Troviamo:

  • Fagioli
  • Piselli
  • Ceci
  • Fave
  • Lenticchie
  • Lupini
  • Cicerchie
  • Arachidi

Alcuni li conosciamo anche come snack. Infatti, i lupini e le arachidi sono buonissimi da mangiare tostati oppure anche “fermentati”. I lupini sono sottoposti ad una “cottura” sotto sale e a una fermentazione in acqua che li mantiene freschi. Questo aiuta a conservare anche i nutrienti che contengono.

Le proprietà dei legumi

Approfondiamo il discorso sulle proprietà dei legumi iniziando dai fagioli. Si parla di un alimento che è ricco di fibre. Aiutano a eliminare i batteri che sono all’interno dello stomaco. Utili per chi soffre di stitichezza.

I piselli, che sono dolcissimi e amati anche dai più piccini, sono facili da digerire. Hanno una buona quantità di vitamina A, B1, C e vitamina PP. Eliminano i problemi di meteorismo e sono utili anche per chi soffre di reflusso.

I ceci hanno una buona quantità di carboidrati con una bassissima quantità di grassi. Combattono il colesterolo cattivo e anche i trigliceridi in eccesso nel sangue. Perfetti per coloro che soffrono di problemi al cuore. In Italia il suo consumo è vastissimo, anche perché fa parte della dieta mediterranea.

Per le fave e le lenticchie, che sembrano tanto diverse, sono legumi povero di grassi. Sono iper nutrienti ed hanno alte proprietà antiossidanti.

Le cicerchie sono un legume poco diffuso in alta Italia. Uno dei legumi più “vecchi” d’Italia. Il sapore è molto dolce. Perfetto per le minestre, le cicerchie, sono utili per stimolare la rigenerazione cellulare del cervello. Consigliato per bambini e anziani.

Come usarli anche in estate

I legumi spesso sono un cibo che si usa in inverno perché sono perfetti per le zuppe, ma qui vi riveliamo un piccolo segreto. Per quanto riguarda il “come usare i legumi in estate”? Semplicemente con delle zuppe fredde.

Praticamente possiamo fare un bel minestrone dove però si deve spegnere a metà cottura e lasciarlo stufare con il calore della pentola che si raffredda. In alternativa basta stufare i legumi e poi farli raffreddare. Si servono con un filo di olio d’olive fresco unita a quale fogliolina di basilico o di rosmarino.

I benefici dei legumi

In linea generale tutti i legumi contengono delle proprietà che sono antiossidanti. Infatti, proprio in estate, è consigliato il loro consumo perché sono poveri di grassi, ma riescono ad avere una buona scorta di energia.

Riescono a curare il cuore, abbassano il colesterolo, eliminano i problemi di reflusso e rigenerano la pelle. Praticamente sono alimenti “antirughe”.