Kirivo: cos’è e come funziona il sito? Credenziali di accesso e assistenza

Il mondo del commercio online è molto vasto, e proprio per questo non sempre è facile trovare portali che siano sicuri, che offrano assistenza al cliente in modo preciso e puntuale e che soprattutto pongano una particolare attenzione alla protezione dei dati del cliente.

Proprio per questo è nato Kirivo, un marketplace online che ha fatto proprio della sicurezza e la trasparenza degli acquisti una priorità assoluta: proponeva, infatti, tantissime possibilità di acquisto, ma soprattutto si distingueva per qualità, affidabilità, tempestività nelle spedizioni e un’assistenza al cliente molto attenta ed efficiente. Purtroppo, dal giorno 25 giugno 2018, Kirivo.it non è più attivo, ma può essere un buon esempio e ispirare in futuro altri portali e-commerce simili.

Che cos’era Kirivo

Kirivo, nello specifico, è stato un sito web dedicato all’e-commerce dove si potevano trovare una quantità impressionante di prodotti di vario genere, divisi in categorie che spaziavano dall’elettronica alla cosmetica, dalla musica ai giochi per bambini, dalla tecnologia all’abbigliamento.

Bisogna specificare che Kirivo non era un negozio: la piattaforma, infatti, proponeva i prodotti di diversi rivenditori, selezionati in modo molto rigoroso per far parte del duo circuito di vendita. La vendita e la spedizione dell’oggetto acquistato erano gestite direttamente dai venditori, che però dovevano assolutamente rispettare tutte le normative relative al Codice del Consumo e al commercio elettronico.

Il ruolo di Kirivo, quindi, era più quello di un tramite e di un garante di sicurezza, una posizione rafforzata anche dall’affiliazione con Trovaprezzi.it, il portale di comparazione prezzi più amato dagli italiani. Questo distingueva questo e-commerce da altri simili: i venditori che partecipavano a Kirivo erano strettamente controllati in ogni loro comportamento, e in questo modo il sito riusciva a garantire al consumatore delle garanzie più solide di affidabilità, ma anche di qualità della merce venduta.

Come funzionava il portale di Kirivo

Un elemento che piaceva molto ai consumatori che usavano Kirivo per i loro acquisti era che le offerte online sulla piattaforma erano molto frequenti, e inoltre il sito aveva anche una newsletter periodica per avvisare i clienti di tutte le promozioni attive.

Molto interessante era, soprattutto, il solido servizio clienti a sostegno del portale, facilmente accessibile via telefono tutta la settimana ma facilmente reperibile anche tramite e-mail. L’efficienza di questo supporto giocava molto nell’alzare il livello di affidabilità di Kirivo, poiché era possibile risolvere qualsiasi tipo di dubbio o perplessità riguardo l’acquisto, i prodotti, le modalità di pagamento o le politiche di recesso e rimborso.

Ottimo anche il sistema di restituzione dei soldi: il servizio di rimborso Kirivo, infatti, prevedeva una pratica di restituzione facile e veloce in caso di recesso entro 14 giorni lavorativi, ma anche in caso di annullamento della spedizione e di prodotti non conformi a quanto mostrato sul portale.