Flogeril forte: cos’è, a cosa serve, dosaggi e controindicazioni

Il Flogeril è un farmaco per gli esseri umani che si presenta generalmente in forma di capsule e che, quindi, viene assunto per via orale. È un integratore alimentare che va ingerito  per aiutare l’organismo a drenare i liquidi corporei.

Ovviamente questo farmaco non è da considerarsi un’alternativa a una dieta salutare e bene bilanciata, poiché non serve ad assorbire grassi: riduce i liquidi residui nel nostro corpo che sono soltanto una delle molte cause del gonfiore.

Il  Flogeril può essere considerato un valido aiuto per chiunque cerchi di ridurre il proprio peso, ma dieta ed esercizio fisico rimangono necessari. L’azione del Flogeril forte è determinante per ridurre cellulite e gonfiore agli arti, grazie soprattutto alle sue proprietà antinfiammatorie.

È costituito, infatti, da estratto di ananas e da altri componenti che garantiscono l’efficacia. Nello specifico si tratta di un estratto di ananas che si chiama Comosus Merr: la sua principale frazione contiene degli enzimi proteolici, che favoriscono i processi digestivi.

Flogeril forte: in quali casi è indicato assumerlo

Essendo un farmaco, il Flogeril non va assunto con leggerezza. Serve consultare un medico che sappia di cosa abbiamo bisogno, previa visita specifica. Sebbene dobbiamo stare molto attenti, perché tutti i medicinali hanno le loro controindicazioni (e per questo motivo è fondamentale leggere le avvertenze, prima di farne uso), non parliamo di un prodotto generalmente pericoloso per la salute. È piuttosto un integratore alimentare, che va assunto in questi casi:

 – presenza di cellulite

 – presenza di edemi (gonfiori), formati per varie cause, come traumi, immobilizzazione, riabilitazione, insufficienza venosa cronica e linfedemi

 – gonfiore allo stomaco in seguito al pasto, causato da una cattiva digestione(in questo caso conviene prendere la bromelina subito dopo il pranzo).

Per quanto riguarda la modalità di uso è consigliabile che una persona assumi una bustina al giorno, senza esagerare e lontano dai pasti: questa quantità è sufficiente e sarà utile per ridurre un eventuale edema, per rendere equilibrato il drenaggio dei liquidi e soprattutto per aumentare e consolidare la funzionalità del microcircolo.

Ma nel caso in cui si voglia usare questo integratore per risolvere eventuali problemi di digestione sarà consigliabile prenderlo vicino all’orario dei pasti:basterà versare il contenuto della bustina in un bicchiere di acqua e assumerlo dopo averlo mescolato.

Ma ci sono controindicazioni particolari?

Come accennavamo prima questo integratore non è assolutamente pericoloso ma qualche controindicazione può esserci in determinati casi. Infatti per il rischio di sanguinamento, Flogeril forte non è indicato nel caso in cui si assumono contemporaneamente salicilati, aspirina e farmaci che sono anticoagulanti. 

Altro effetto collaterale e che può colpire alcuni soggetti particolarmente sensibili, è un inizio di irritazione gastrica significativa. Questi effetti collaterali non vanno assolutamente sottovalutati, ma allo stesso tempo non bisogna allarmarsi e bisogna semplicemente parlarne con il proprio medico di base :consultare quest’ultimo è molto utile se si vuole assumere il farmaco durante la gravidanza. Inoltre non si dovrà peccare di superficialità assumendo dosi eccessive ogni giorno!