Come scegliere una cintura per donna 

Le cinture da donna sono una parte fondamentale dell’accessoristica e del guardaroba femminile. Essendo molto versatili, possono essere indossate sia su un capo di abbigliamento che deve essere stretto, o semplicemente come un bel gioiello che si abbina al proprio outfit. Ma come scegliere indossare correttamente questo accessorio, come le cinture da donna su Gresel.it, un sito di riferimento nazionale nel mondo degli accessori per la moda femminile e maschile? 

Come indossare una cintura 

Iniziamo subito con il sottolineare che ci sono tre modi per indossare una cintura: 

  • sulla linea della vita “naturale”; 
  • a vita alta o bassa; 
  • per tenere su i pantaloni. 

Ognuno di questi modi ha un suo aspetto specifico e attira l’attenzione su diverse parti del corpo.  

Cosa sapere prima di indossare la cintura 

Prima di indossare la cintura, è di fondamentale importanza sapere che usare questo accessorio in vita definisce quella particolare parte del corpo. Fa dunque sembrare il tuo corpo di proporzioni maggiori o minori a seconda dell’altezza e del modo con cui la si combina, ed è dunque una buona opportunità  per poter valorizzare il proprio  corpo, o per poter celare qualche difettuccio. 

In linea di massima, quando si tratta di cinture per pantaloni e jeans, la larghezza è fondamentale. Più grandi sono i passanti, più spessa dovrebbe essere la cintura, perché altrimenti si sposterà su e giù, diventando instabile. Quando i pantaloni non hanno passanti non si dovrebbe indossare una cintura! 

Le regole d’oro 

Introdotto quanto sopra, possiamo cercare di condividere alcune riflessioni di base.  

In particolare, le cinture di larghezza compresa tra 1 e 2 cm si abbinano perfettamente con gli abiti, mentre le cinture tra i 2 e i 5 cm di larghezza si abbinano meglio con giacche, maglioni, cardigan, cappotti e trench. Ancora, le cinture tra i 3 e i 4 cm di larghezza si abbinano al meglio con pantaloni, gonne e jeans, mentre le cinture tra i 5 e i 12 cm di larghezza si abbinano perfettamente con gli abiti o sottolineano il punto vita quando si indossano pantaloni e un top o una gonna e un top. Infine, le cinture sottili e metalliche assomigliano più a gioielli e si abbinano meglio con abiti e cappotti; 

Come scegliere le cinture in relazione al proprio corpo 

Generalmente, le cinture a vita spessa sono ottime per le donne con il busto più lungo, perché aiutano ad accorciare la parte superiore del corpo e le fanno sembrare più proporzionate. Le donne con la vita corta, invece, sono più aggraziate con le cinture strette, perché non coprono la parte centrale del corpo e ne valorizzeranno la silhouette. 

Infine, ricordati sempre di penare alla tua cintura come a un gioiello: se non indosseresti grandi gioielli d’oro, allora non dovresti certo comprare una cintura con una grande fibbia dorata. Ricorda poi che non è necessario abbinare la fibbia della tua cintura ai tuoi gioielli, potendo variare il loro materiale, ma dovresti comunque puntare su una cintura che non stoni con il resto dell’outfit!