Come rendere unico il proprio cosmetico grazie alla personalizzazione del packaging

Quando si vende un buon prodotto è buona norma valorizzarlo fin dal packaging esterno, così da rendere giustizia alla sua qualità. Ciò accade molto spesso per le linee cosmetiche che, se impreziosite da sacchetti come quelli che si possono trovare sul portale https://www.sacchettiditessuto.it/ diventano veramente uniche. Si tratta di un’azienda specializzata nella realizzazione di packaging personalizzato completamente made in Italy che offre, quindi, al cliente la possibilità di inserire, già all’esterno della confezione, il nome del brand o il logo al fine di essere immediatamente riconoscibili.

Sacchetti in cotone made in Italy

Tra i diversi tessuti con cui viene realizzato il packaging, il cotone è sicuramente uno dei più comuni. È un materiale naturale, ma spesso sia la sua coltivazione che la lavorazione prevedono l’impiego di sostanze chimiche dannose per l’ambiente. Poter creare delle pochette per il proprio cosmetico in cotone ecologico o addirittura grezzo, significa contare su un prodotto per il quale non sono stati utilizzati né diserbanti né altri elementi potenzialmente pericolosi per la natura. Già questo, di per sé, costituisce un ottimo biglietto da visita.

Le pochette più piccole possono contenere oggetti di dimensioni ridotte, quindi sono alleati ideali per inserire un ombretto, un lucidalabbra o persino un bijoux da trasportare comodamente in borsetta. Una comoda chiusura lampo consentirà di tenere l’oggetto al sicuro e sulla parte esterna c’è comunque abbastanza spazio per incidere il proprio marchio affinchè sia ben visibile.

Un altro modello presente sul portale ha persino un laccio da polso ed è costituito, invece, di cotone canvas, più resistente e impermeabile, atto quindi a contenere un piccolo profumo o un siero per la pelle. In cotone naturale è anche la versione a rete, dal gusto originale con sfumature retrò: qui l’applicazione di un’etichetta laterale per rendere visibile il proprio brand è praticamente d’obbligo, non essendoci una superficie liscia su cui stamparlo, ma il risultato finale sarà di sicuro effetto.

Altre versioni prevedono un mix di colori che vanno al di là della classica tinta unita, e presentano strisce alternate di bianco e dorato, ad esempio, cui si può abbinare quello del marchio desiderato. Si tratta di vere e proprie borsette da passeggio dove poter riporre una discreta quantità di cosmetici, e sono completate da chiusura a zip e cordino laterale.

Il cotone drill, invece, prevede una lavorazione che rende il tessuto più resistente per trasportare pesi maggiori e presenta delle costine sottili a renderlo più originale. I sacchetti si chiudono a coulisse, grazie a due cordini da stringere e allargare a seconda delle necessità. Qui è possibile personalizzare una superficie maggiore e al contempo contenere un’intera trousse, dal fard a un set di ombretti dalle nuances diverse e persino spazzole o pettini.

Si torna, invece, al cotone canvas con i modelli più ampi, dove si ripongono spesso gli accessori di hair styling o cosmetica quando si debba, magari, fare un servizio a domicilio per un matrimonio o altri eventi importanti. Il brand sarà stampigliato all’esterno, sulla parte inferiore del sacchetto, che si chiude in cima sempre con doppio laccio a coulisse e presenta colorazioni pastello.

Altri tessuti eccellenti

Se il cotone è un evergreen, molti preferiscono utilizzare anche altri materiali per promuovere la propria linea di cosmetici. Il raso, ad esempio, è l’emblema dell’eleganza ma può risultare anche molto resistente: basta che sia costituito da un doppio strato, di cui quello interno a rete più fitta. Si può stampigliare il marchio sulla parte posteriore, solitamente lucida, mentre quella anteriore farà intravedere chiaramente il prodotto contenuto all’interno del sacchetto; sarà molto chic sia da trasportare in mano che dentro la borsa.

Il lino, invece, pur essendo molto simile al cotone, risulta visivamente più leggero e strutturalmente più robusto, quindi è perfetto per i sacchetti di grandi dimensioni, mentre il feltro assorbe gli urti in maniera eccellente e può contenere sia cosmetici che piccoli oggetti preziosi.