Codice qr whatsapp: cos’è e, cosa serve e come usarlo

La messaggistica istantanea è diventata un modo di avvicinarsi. WhatsApp ha proposto un’evoluzione nel tenersi in contatto.

Tante le funzioni che ci sono, come:

  • Invio vocali
  • Messaggistica istantanea
  • Invio gift e emoticon
  • Allegare foto o video
  • Video conferenze

Il tutto in modo gratuito, vale a dire dove non ci sono spese aggiuntive per quanto riguarda ogni singolo messaggio inviato. Tra l’altro ha un “raggio di azione” internazionale, nel senso che dall’Italia possiamo messaggiare anche con l’America o la Cina e viceversa.

Alla fine è utilissimo, ma ecco un’altra innovazione che riguarda sempre WhatsApp. Fino a qualche anno fa lo si poteva usare solo sul proprio dispositivo mobile, ma oggi c’è il qr whatsapp, ma a cosa serve?

Cos’è esattamente il qr whatsapp

Il qr whatsapp è un codice. Bene o male li conosciamo tutti perché sono diventati molto usati al pari di un codice a barre, ma che serve per avere dei servizi o anche per altri servizi elettronici.

Si parla di “segni”, lineette e quadratini che vengono poi “catturati” dalla fotocamera del proprio dispositivo mobile, che lo decodifica. Il qr whatsapp funziona allo stesso modo, ma permette di trasferire la messaggistica istantanea sul proprio computer.

Il programma di decodificazione è conosciuto come WhatsApp Web perché le schermate e i messaggi li vediamo poi sul monitor del computer. Questo consente anche di poter rispondere anche da più dispositivi.

A cosa serve il qr di Whatsapp

Una domanda che per primo ci si pone è quella di capire esattamente a cosa serve il qr whatsapp.

Il motivo principale dello sviluppo del qr whatsapp è quello di usare la messaggistica sul proprio computer.

Attenzione che esso è usato anche come spia. Un utilizzo che non è esattamente legale e che lede anche la privacy degli utenti, è quello di connettere un dispositivo di un altro utente, come il marito ad esempio, per vedere cosa scrive sul computer. Questa è una pratica illegale, ma è possibile poi controllare la situazione.

All’interno di WhatsApps c’è il controllo per sapere quanti sono i dispositivi collegati alla propria messaggistica e disconnetterlo.

Usarlo, ma in che modo

In realtà è un programma che è stato studiato per aiutare il settore lavorativo. Infatti sono molte le aziende e gli imprenditori che hanno operato in SmartWorking approfittando direttamente di WhatsApp Web.

In seguito anche gli utenti privati hanno avuto molti vantaggi da questo tipo di sistema. Tra l’altro è molto semplice, perché una volta che si inquadra il qr whatsapp immediatamente ci troviamo le schermate sul computer.