Captain Marvel, la recensione del film

Nelle sale cinematografiche italiane è finalmente arrivato l’ultimo capolavoro della Marvel Comics, intitolato per l’appunto Captain Marvel, sfoggiando una protagonista eroina bionda impegnata a salvare il mondo. Captain Marvel è un film targato 2019, co-scritto e diretto da Anna Boden e Ryan Fleck, basato sul personaggio dell’omonimo fumetto della Marvel Comics Carol Danvers. Captain Marvel vanta una ventunesima produzione cinematografica del Marvel Cinematic Universe, prodotto dal Marvel Studios e distribuito dalla Walt Disney Studios Motion Pictures.

Trama e personaggi del film

Il film Captain Marvel è ambientato nel passato, nello specifico nell’anno 1995, seguendo le vicende personali della protagonista Carol Danvers, un’ex-pilota di caccia della U.S. Air Force, ripercorrendo tutte le tappe all’interno del suo percorso per classificarsi come una delle eroine più forti dell’intera galassia. Carol Danvers si unirà quindi al gruppo militare d’élite dei Kree Starforce, continuando a nutrire in sé numerose domande a riguardo del proprio passato.

La situazione del pianeta Terra si ritroverà all’interno di un conflitto galattico estremamente pericoloso per il quale occorrerà l’intervento dell’eroina Captain Marvel. All’interno della produzione cinematografica il personaggio di Carol Danvers / Capitan Marvel è stato interpretato dall’attrice Brie Larson. Il ruolo di Nick Fury, uturo direttore dello S.H.I.E.L.D, è stato invece eseguito dall’attore Samuel L. Jackson. L’antagonista Talos è stato interpretato da Ben Mendelsohn, prevedendo la partecipazione di Djimon Hounsou nei panni di Korath, l’attrice Lashana Lynch nei panni di Maria Rambeau.

Ronan l’accusatore è stato interpretato da Lee Pace, mentre Minn-Erva da Gemma Chan, il personaggio dell’Intelligenza Suprema è stata interpretata da Annette Bening, Phil Coulson interpretato da Clark Gregg e Yon-Rogg da Jude Law.

Recensione del film Captain Marvel

L’ultimo successo prodotto dalla Marvel Comics potrebbe promuovere l’inizio  di una storyline cinematografica senza paragoni grazie alla realizzazione del film tra i più attesi di questo 2019 Captain Marvel. Il pilastro principale dell’intera pellicola cinematografica rimane senza ombra di dubbio Carol Danvers, rivestendo i panni di un’eroina non stereotipata agli ideali comuni già visti.

Captain Marvel riesce ad attingere alla sensualità mixata alla testardaggine, alla forza, alla mascolinità, in grado di risorgere dalle mortificazioni subite per trarre nuova forza. Captain Marvel non celebra soltanto la nascita dell’eroina in sé, ma anche il superamento di un percorso ricco di ostacoli, il quale può facilmente rispecchiare la storia personale di ognuno di noi in quest’epoca, fino ad arrivare alla consapevolezza del proprio ruolo all’interno del mondo. Captain Marvel si dimostra un film quasi del tutto rivoluzionario, ricco di colpi di scena in quasi 125 minuti di storia incentrata sull’azione, sotto un’approvazione generale da parte del pubblico spettatore.