Braccialetti Rossi: trama, personaggi e cast

Braccialetti Rossi è una serie targata Rai andata in onda sull’emittente del 26 gennaio del 2014 al 2 dicembre del 2016. Viene definito a tutti gli effetti un teen drama o anche medical drama all’italiana, seppure si ispiri all’omonima serie spagnola tratta dal libro di Albert Espinosa, Polseres vermelles.

I personaggi e il cast

  • Leone “Leo” Correani (stagioni 1-3), interpretato da Carmine Buschini
  • Cristina “Cris” Valli (stagioni 1-3), interpretata da Aurora Ruffino
  • Valentino “Vale” Maggi (stagione 1-3), interpretato da Brando Pacitto
  • Davide Di Salvo (stagione 1-3), interpretato da Mirko Trovato
  • Antonio “Toni” Cerasi (stagione 1-3), interpretato da Pio Luigi Piscicelli
  • Rocco Sabatini (stagione 1-3), interpretato da Lorenzo Guidi
  • Ruggero (stagione 1-3), interpretato da Moisè Curia
  • Nina D’Alessandro (stagioni 2-3), interpretata da Denise Tantucci
  • Flaminia “Flam” Morris (stagioni 2-3), interpretata da Cloe Romagnoli
  • Mappantai “Chicco” Gnilo Tna (stagioni 2-3), interpretato da Daniel Lorenz Alviar Tenorio
  • Beatrice “Bea” Perugia (stagione 2), interpretata da Angela Curri
  • Roberto “Bobo” Repetto (stagione 3), interpretato da Nicolò Bertonelli

Trama delle tre stagioni in breve

La serie ha avuto in totale di 3 stagioni in cui vengono suddivisi i 19 episodi ed è stata quasi interamente girata a Fasano, in Puglia, all’interno della struttura del Centro Internazionale Alti studi universitari (CIASU) nel quale è stato ricostruito l’ospedale protagonista della serie tv. Altre scene sono state girate allo Stadio del nuoto di Monopoli, in provincia di Bari, in cui è ambientato il limbo tra la vita e la morte, dove sono finiti, in totale, cinque personaggi della serie.

Prima stagione

La serie racconta le vicende di un gruppo di ragazzi ricoverati in ospedale per vari tipi di cause e che si fanno chiamare Braccialetti Rossi. Questi adolescenti stringono amicizia e fondano un loro gruppo per farsi coraggio a vicenda: Leo, il leader di questa squadra “anti-depressione”, regalano ogni componente che ne entra a far parte un braccialetto rosso, tra quelli che lui stesso collezionati per le varie operazioni a cui è stato sottoposto. Introdurre tutta quanta la vicenda e Rocco, un undicenne in coma da 8 mesi a causa di un impatto forte con l’acqua, dopo un tuffo dalla piattaforma più alta di una piscina pubblica. Grazie lui si fa la conoscenza di tutti i personaggi: Valentino, chiamato in seguito “Vale” diventa il vice capo leader, sarà il compagno di stanza di Leo, ed è in ospedale per sottoporsi all’amputazione della gamba; Tony, un ragazzo alquanto speciale e molto simpatico, con un dono sovrannaturale, viene portato all’ospedale in seguito all’incidente con un motorino, preso di nascosto dall’officina del nonno; Davide è un ragazzino di 14 anni, trovatosi lì per ragioni ancora ignote all’inizio della serie, anche se era svenuto durante una partita di calcio; Cris invece sarà l’unica ragazza del gruppo, perennemente indecisa tra Leo e Vale, ed è lì per combattere i suoi ardui disturbi alimentari.

Seconda stagione

Dopo gli eventi della prima stagione il gruppo dei Braccialetti sembra essersi sciolto; in quell’ospedale sono rimasti solo Leo e Rocco, che fortunatamente è ritornato ad essere attivo. Davide, che ormai è solo uno spirito che Tony può vedere e sentire, continua a prendersi cura e a vegliare sui suoi amici e la sua famiglia, ancora distrutta dalla perdita. Non riesce ad accettare che dopo la sua morte i suoi amici hanno smesso di essere legati, e farà di tutto per riportare l’unità nel gruppo. Intanto nel gruppo ci sono alcune new entry: Nina è una ragazza ribelle che si ricovera a causa di un tumore al seno e troverà la forza per affrontare le sue paure grazie a Leo con cui arriverà a scambiarsi un bacio e a creare un legame molto forte, causando lo stile di Cris; Chicco è un ragazzo filippino che si ubriaca e causa un incidente stradale, con un suo motorino in cui rimane coinvolta Beatrice che cade in coma. Quest’ultima durante il suo periodo comatoso sviluppa uno speciale legame con Rocco, che si è trovato nella sua stessa situazione; Flaminia, detta Flam, è una bambina cieca, ma molto sveglia e saggia nonostante i suoi 6 anni, che animerà le vicende della serie e che riuscirà a dare a tutti le grandi lezioni di vita.

Terza stagione

Leo ritorna in ospedale deciso ad operarsi al tumore al cervello, di cui si è parlato nella seconda serie. Durante questo periodo, molto doloroso, continua ad essere affiancato dei Braccialetti Rossi, e fa la conoscenza di un uomo misterioso che vedrà portare dei fiori presso la tomba della madre deceduta anni fa. Mentre inizialmente Leo pensa che si tratti di un amante, alla fine scopre che l’uomo misterioso non è altri che il nonno, diventato insensibile alla situazione della famiglia essendo stato contrario al matrimonio della figlia con il padre di Leo. Sempre quest’ultimo porterà ad un livello superiore la storia d’amore con Cris che, durante una notte d’amore sull’isola di Nicola, rimane incinta e gli darà un figlio, mettendosi contro la propria famiglia. Purtroppo il cast subirà dei tagli derivati dalla sfortunata morte di Nina, che donerà il suo cuore a Bobo, un ragazzo scontroso arrivato in ospedale bisognoso di un trapianto.