Altresì: sinonimi, contrari e significato

La lingua italiana è ricchissima di termine, più di tutte le lingue latine, ma anche rispetto alle altre.

In effetti noi usiamo parole che appartengono anche a un vocabolario arcaico, molto antico, poi ci sono i termini esatti, quelli che appartengono ai diversi dialetti e parole moderne.

Ci deve essere una buona cultura per conoscerne tanti e usarli in modo da esprimere esattamente un concetto. Anche se tramite i Social e anche la messaggistica istantanea, sta riducendo questa cultura. Di sicuro, se andiamo a parlare in sigle oppure proponiamo un curriculum dove scriviamo “cmq” invece di comunque, non è certo professionali.

Tra le parole che dovrebbero essere ben comprese, troviamo il termine “altresì”. Cosa significa? Dove lo possiamo inserire?

I sinonimi di: Altresì

Nei sinonimi che identificano o che sono similari al termine “altresì”, vediamo che sono:

  • Anche
  • Ancora
  • Inoltre
  • Parimenti
  • Egualmente

Facciamo qualche paragone dove lo si può inserire, per capire la sua importanza.

“L’Etna, il vulcano, è altresì legato alla storia della Sicilia”

“Va altresì segnalato che la circolare è stata già dispensata agli uffici competenti”.

“Pietro era altresì convinto di aver dettato i compiti alla classe”

Questo vuol dire che questo termine viene usato molto a livello professionale, per indicare o enfatizzare una convinzione in una frase.

Quali sono i contrari

Tutti i sinonimi hanno anche dei contrari. Il termine “altresì” ha un ridotto elenco di contrari che comunque si rapportano sempre al suo termine professionale o burocratico.

Nei contrari troviamo i termini:

  • Bensì
  • Invece
  • Ma
  • Piuttosto
  • All’opposto

Ovviamente alcuni dei contrari in elenco li andiamo a usare normalmente durante la giornata, ma magari non si sapeva che appartenevano ad un vocabolario più “tecnico”.

Durante il giorno spesso usiamo: ma, piuttosto o invece. Anche perché sono molto facili da coniugare e anche da usare sia nello scritto che oralmente.

Oggi è ancora usato questo termine?

Il termine “altresì” appartiene ad un vocabolario tecnico o burocratico. Quando si leggono le leggi per intero, le circolari negli uffici o anche scolastici, lo si trova spesso.

Questo perché va a enfatizzare i termini e le parole che vengono dette. Tuttavia, usarlo normalmente nelle frasi di tutti i giorni, risulta piuttosto difficile, specialmente quando si parla con i giovani. Di certo è un termine che comunque contraddistingue un concetto contenuto in una frase completa con grande significato.

Facendo un pochino di allenamento, utile anche per il cervello, usando questo termine nel quotidiano, avremo comunque un vocabolario più forbito! Cos’è questo termine? Intanto impariamo: altresì!