Acquario: tutte le caratteristiche del segno zodiacale

Il penultimo segno dello zodiaco, l’Acquario, presenta peculiarità molto particolari che non sempre si riscontrano in tutti i nati dal 21 gennaio al 19 febbraio. Va ricordato infatti che, alcune persone venute al mondo proprio agli estremi, quindi sotto il segno “cuspide” presentano carattristiche più simili al Capricorno oppure a quello dei Pesci. Inoltre va considerata l’influenza dell’ascendente, concludendo dunque che non tutti gli Acquario sono simili tra di loro. Andiamo a vedere le caratteristiche comuni per cui si riconosce un nato sotto il segno dell’Acquario.

Caratteristiche del segno Acquario

Di solito la persona nata sotto il segno dell’Acquario (che ricordiamo essere un segno dominato dall’elemento Aria) viene considerata dai più per la sua stabilità mentale, anche se la sua intelligenza creativa la porta ad un cambio radicale di opinioni e idee (ciò dipende dall’influenza del pianeta Saturno); inoltre tende a seguire paradigmi logici che, il più delle volte, non vengono compresi dagli altri (e per questo l’Acquario ne va orgoglioso), anche se talvolta, con questo atteggiamento di superiorità rischia di sfociare nella superbia (e questo a causa dell’influenza di Urano).

Chi viene al mondo sotto questo segno anela alla libertà delle proprie idee con le quali tende a sovrastare gli altri, risultando anche superficiale, anche se richiede la collaborazione nello sviluppo della propria creatività nell’ambito professionale. Quando rispetta e ascolta l’opinione altrui (caratteristica individuale di pochi Acquario) si rivela un persona amichevole e con la quale si ha piacere di intrattenere una conversazione poiché rende complici gli altri nei propri progetti, ragion per cui si circonda di molti amici. La mente dell’Acquario partorisce idee continue, senza smettere mai, e persegue nella sua strada senza guardare in faccia a chi li critica o chi pensa di potergli mettere i bastoni tra le ruote.

L’Acquario in amore

Il suo amore per la libertà assoluta rende l’Acquario uno dei segni meno gelosi e anche meno fedeli dello Zodiaco; se nel partner (che può essere del suo stesso segno oppure del Sagittario) vi è rispetto reciproco per quanto riguarda gli spazi e le libertà (soprattutto le sue perché tende a rivendicarle molto spesso), allora può darsi che l’Acquario non cada in tentazione di tradire e sia capace di amare veramente ed esclusivamente.

L’Acquario tra gli amici

Al contrario di quanto accade nella sfera amorosa, una persona nata sotto il segno dell’Acquario preferisce essere leale nei confronti degli amici, specialmente quelli più intimi. Viene considerata affidabile soprattutto per quanto riguarda l’ascolto attivo, la dispensazione di consigli e supporto, ma anche di comprensione.

L’Acquario nell’ambito lavorativo

Solitamente l’Acquario è in cerca di un lavoro che gli lasci la libertà di sviluppare la propria fantasia e il proprio estro creativo: nonostante questo è in grado di adattarsi dando il meglio delle sue capacità intellettive in quasi tutti gli ambiti.